Video Verifica con Telegram

Grazie al modulo opzionale VIDEOIP BOX, i due mondi, Antintrusione e Videosorveglianza, non sono più separati ma si integrano.
Infatti, con questo modulo, la centrale è in grado di catturare brevi filmati in video streaming provenienti da telecamere IP e DVR compatibili, collegate a telecamere anche analogiche.
Grazie a questo sistema, è possibile implementare la “Videoverifica”. Per Videoverifica si intende la funzione di verificare, tramite un videoclip, che può variare da un minimo di 10 secondi ad un massimo di 30, se l’evento che ha generato l’allarme è una vera intrusione o un falso allarme.

MANOMISSIONE QUADRO

TENTATIVO CODICE ALLARME

ALLARME FUMO

VIDEOCITOFONO

La centrale può lavorare con un massimo di 8 telecamere IP con standard ONVIF, automaticamente configurabili. Con ognuna di esse, la centrale è in continua acquisizione e memorizza, su un buffer, video della durata da 5 a 15 secondi (programmabili) per ogni telecamera. Tale durata rappresenta il tempo di preallarme. Al verificarsi di un evento di allarme di un sensore, la centrale cattura i secondi di video memorizzati dalla telecamera associata alla zona del sensore e aggiungerà i secondi di video successivi all’allarme, anch’essi da 5 a 15 secondi (programmabili). Quindi la centrale invierà un video tramite Telegram e/o una email, con in allegato il videoclip completo di pre e post allarme, ai destinatari memorizzati in rubrica.

Inoltre, la Videoverifica via Cloud è ottenuta senza l’apertura di porte da parte del router, beneficiando di tutti i vantaggi che la tecnologia Cloud offre. È possibile associare le telecamere in videoverifica anche a zone collegate a sensori tecnologici (fumo, allagamento, gas ecc.) indipendentemente dallo stato di inserimento dell’impianto. Inoltre, con l’introduzione delle zone virtuali a cui posso riportare tutti gli eventi della centrale (stato aree, mancanza rete elettrica, codice falso, chiave falsa, attivazioni orarie programmate ecc.), è possibile far scattare la videoverifica anche in corrispondenza di questi eventi.

Allarme da reale intrusione

Il sistema di controllo VIDEO IP BOX è programmato per segnalare l’allarme a tutti i dispositivi memorizzati in rubrica ogni qualvolta si presenti un fenomeno anomalo come una vera intrusione di un ladro.
Il sistema, attivandosi immediatamente, invia all’utente un videoclip di quanto registrato nell’immediatezza dell’evento che ha generato l’alert.
L’utente sul proprio dispositivo ha la possibilità di analizzare istantaneamente il filmato ricevuto e, a conferma di una reale intrusione, di prendere tutte le precauzioni.

Falso allarme

Il sistema di controllo VIDEO IP BOX può essere programmato anche per rilevare ogni minimo movimento nell’area controllata.
Di fronte alla minima anomalia, il sistema invia un alert con il videoclip per la Videoverifica a tutti i dispositivi in memoria.
Ricevuta la segnalazione di allarme sul dispositivo, l’utente, analizzando il videoclip può immediatamente verificare la natura del fenomeno che ha generato il falso allarme.